Doverose precisazioni


Trovo, tra i siti (e non tra le lettere a me inviate), la seguente precisazione che ritengo importante al fine della corretta comunicazione, specie perchè in prima persona chiedo chiarezza. Considero quanto ho trovato illuminante rispetto ad un aspetto poco conosciuto. Sebbene io non abbia mai messo in discussione questi argomenti credo sia doveroso chiarire a chi mi legge ogni aspetto, anche i più reconditi, di cui vengo a conoscenza.
Desidero infine sottolineare che non sono stato sollecitato a pubblicare questa precisazione, ma che lo faccio volontariamente nello spirito che anima la mia correttezza e trasparenza nella comunicazione.
Inoltre in questa stessa pagina, subito dopo queste precisazioni, spiego ancora meglio i termini della mia battaglia per la richiesta di chiarezza e trasparenza, e invito chiunque a contattarmi per comunicare eventuali imprecisioni o richieste di precisazioni.

Noi chiediamo chiarezza AL GOVERNO, non alla ISIAMED

By Aldo Prinzi postato 13 Gennaio, 2017

Ritengo corretta la richiesta dell'avvocato di tenere separata la posizione dell'ENTE ISIAMED dall'azienda ISIAMED SRL, ed è infatti importante sapere che esistono due entità giuridiche separate (personalmente l'ho scoperto oggi grazie all'articolo più avanti citato).


Nell'articolo di Agenda Digitale (articolo on line QUI) è  infatti riportato che:

[...] "Iniziamo con il dire che di soggetti identificabili come “Isiamed” ne esistono due. Uno è l’Istituto italiano per l’Asia e il Mediterraneo, un istituto senza fini di lucro nato nel 1974 e che, a leggere il comma 1087 della legge di bilancio, sembrerebbe il destinatario dei tre milioni di euro. La seconda Isiamed invece è la Isiamed Digitale srl che, come si apprende da un tweet, è stata costituita l’8 ottobre 2016 (ma con inizio attività a novembre 2017) ed è posseduta per il 25% dallo stesso istituto e per il 75% da un pianificatore finanziario, Vincenzo Sassi, che risulta esserne anche amministratore delegato. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione risulta essere Gian Guido Folloni. Queste due Isiamed hanno sede legale allo stesso indirizzo e gli stessi recapiti telefonici" [...]


E' per questo IMPORTANTE fare chiarezza su un aspetto che magari non molti conoscono.


Ciò detto, il destinatario delle mie richieste di chiarezza non è mai stata la ISIAMED (qualunque delle entità giuridiche) ma il governo che, a mio avviso, non è stato chiaro e trasparente rispetto il comma 1087, e questo è CHIARAMENTE INDICATO NELLA PRIMA PAGINA DEL SITO.


Con ciò spero di avere tacitato in anticipo, motu proprio e senza sollecitazione, l'aspetto relativo all'origine e al destinatario della richiesta di chiarezza e trasparenza.


Aldo Prinzi


L'Anti Corruzione si pronuncia 

e lo fa con un atto che termina con le seguenti parole: "Alla luce di quanto sopra rappresentato, l’Autorità segnala la necessità di un intervento urgente del Governo e del Parlamento affinché siano attuate le azioni correttive ritenute più idonee a superare le criticità evidenziate, non esclusa l’abrogazione della norma stessa."

il 16 Maggio il Corrriere della Sera sul caso ISIAMED, pubblica la rettifica qui allegata.

Sai ancora indignarti? Chiedi chiarezza anche tu mettendoci la faccia e aiutandomi/ci a condividere questa battaglia!
#rivogliamo3mil​ #isiamed

brought by milleisole

Seguici